I segreti per venire bene in foto

Siamo nell’epoca social e le foto ormai fanno parte del quotidiano ma non veniamo mai bene al primo colpo e forse nemmeno al sesto. Rinunciamo o ci accontentiamo di una foto a caso che non ci valorizza per niente? No ragazzi, anche se non siamo fotogenici, le pose e gli atteggiamenti possiamo studiarli e correggere i difetti.

Ricordiamoci che non veniamo bene in foto non perchè siamo brutti ma perchè non riusciamo a valorizzare la nostra figura, vuoi perchè non sappiamo usare la macchina fotografica vuoi perchè non conosciamo determinati trucchetti.

Vediamo cosa fare per scattare un piccolo capolavoro
  • Scegli un look che ti rispecchi, sembra banale ma è fondamentale per sentirsi a proprio agio, soprattutto se odiamo posare per una foto e ci sentiamo già imbarazzati davanti all’obiettivo. Ognuno deve assecondare i propri gusti ma anche i propri lineamenti e il proprio fisico sia parlando di colori che di moda. Valorizzate i vostri punti forti (scollatura, gambe, sorriso, capelli ecc.)

Blake Lively valorizza sempre le sue gambe che sono il punto forte. Inoltre potete vedere che posizione assume, testa piegata, braccio piegato, figura leggermente ruotata e gamba in avanti. Qui è ad un red carpet ma la posizione va bene sempre in ogni contesto.

Scarlett invece valorizza sempre la sua scollatura. In questa foto anche se ha braccia lungo i fianchi la figura è ruotata.

  • La luce. Su questo aspetto c’è molto da dire, iniziamo dicendo che una buona illuminazione influisce tanto sul risultato della foto, non deve essere eccessiva ma neanche mancare. Instagram predilige foto chiare ma ho visto dei profili con foto scure essere stupende. La fotografia è arte, ci vuole studio per capire il funzionamento di una reflex ma se scattiamo una foto con lo smartphone la situazione è più semplice da gestire. Non fotografate la luce direttamente e usate il flash il meno possibile, meglio farsi aiutare da una lampada. La fonte di luce naturale è sempre la migliore ed evitate le zone d’ombra eccessive sul volto. Le foto luminose sono bellissime e attirano di più l’attenzione, questo in generale, poi ci sono le eccezioni.

Chiara del blog “ma che davvero” fa foto stupende e luminosissime

Francesca di “the blue bird kitchen” che sceglie foto scure ma tra le più belle di Instagram. Come vedete anche una foto scura se fatta bene, con colori studiati è perfetta. Ogni sua foto è meravigliosa.

  • La posa. Se non siamo abituati a posare per una foto il risultato è quasi sempre: sorrisi finti, troppo finti, pose innaturali e rigidità tanto da sembrare manichini. Tranquilli che le pose possiamo studiarle per sembrare più naturali possibili, basta un pò di pazienza. Non assumete pose dritte con braccia lasciate cadere lungo i fianchi, rilassatevi, piegate le braccia, piegate la testa oppure mettetevi a 3/4 ruotando le spalle. Giocate con l’obiettivo e scattate tante foto. Attenzione a non alzare le spalle, a posizionare le mani per dare naturalezza allo scatto e sembrare meno goffe. Anche delle ginocchia bisogna tener conto, piegate un ginocchio oppure incrociate le gambe e non restate mai ben dritti ingessati.

selfie studiato, testa leggermente piegata e capelli che donano movimento

ok è Paola Turani ma la posa è una di quelle che vi ho descritto 😉

  • Angolazione dello scatto. Non fate foto dal basso perchè a stento viene bene Heidi Klum dal basso. Studiate un attimo l’angolazione che fa per voi, lo vedete subito dove venite meglio. Fate una prova davanti lo specchio per capire in che posizione mettervi e una volta capito quale situazione è più adatta non vi servirà più fare queste prove. Il nostro volto non è perfettamente simmetrico e tutti noi abbiamo un lato “migliore” o di più facile gestione, fotograficamente parlando.

Chiara che sceglie sempre l’angolazione giusta (anche nelle foto semplici), la luce perfetta, sa valorizzarsi ed è originale. Le sue foto sono tutte stupende.

  • Make-up. Il trucco deve essere un pochino accentuato per farlo risaltare in foto altrimenti non si nota. Non esagerate ma è importante dare tridimensionalità al viso con un pò di blush e terra per scolpire (non alla Kardashian eh). Il volto piatto e monocromatico non viene sempre benissimo.

Lily Collins con un trucco abbastanza naturale, sembra che abbia soltanto ombretto e eyeliner eppure c’è tridimensionalità al viso con blush che sembra accennato e terra, da vicino sicuramente il trucco si noterà di più. Lei ha puntato agli occhi non esagerando ma si può giocare anche  con i rossetti, dipende dal vostro gusto. L’importante è non essere “piatti”.

  • Capelli. Date movimento ai capelli, giocate con gli accessori, punti luce, cappelli, acconciature ma non lasciateli cadere senza un senso, anche un finto spettinato è bello purchè ci sia un pò di brio. Evitate l’effetto bagnato a meno che lo scatto sia fatto in spiaggia.

Kate Beckinsale. Sembra che si sia legata i capelli da sola al momento ma fa parte di un “finto spettinato”, un semi raccolto perfetto che rende il viso sbarazzino.

Meghan opta sempre per la semplicità eppure grazie al mosso, che sia di natura o sapientemente realizzato, non risulta mai noiosa in foto.

  • Filtri. Dopo aver scattato le vostre mille foto scegliete le migliori e se volete e ne sentite l’esigenza modificatele leggermente, questo significa non stravolgerle ma modificare una luce, un’ombra, un colore… Il filtro bellezza per me non è il massimo perchè il risultato è pelle sfocata innaturale e si vede. Attenzione ai filtri.

Vi risparmio i risultati sfocati dei filtri bellezza e mi voglio concentrare su un punto: i nostri piccoli difettucci possono essere le nostre peculiarità, come le lentiggini (che per me non sono un difetto ma per alcune si) o un naso pronunciato. Non omologhiamoci e non rincorriamo un canone di bellezza finto, assecondiamo la nostra personalità.

xoxo

About Author

Leave a Comment

Vieni a trovarci in negozio

aperti Lunedì dalle ore 16 alle ore 19 | dal Martedì al Venerdì dalle ore 10 alle 13 e dalle ore 16 alle 19 | il Sabato dalle ore 10 alle 13

+39 392 413 6133
info@vanillaecannella.it
Via Livilla, 15 - 00175 Roma (IT)

P.iva 14678411001