Tre giorni a Praga Dove e Come

Praga è una città che ho visitato due volte a distanza di vent’anni. La prima volta negli anni ’90 con la scuola e non mi aveva convinta molto, avevo trovato una città cupa e un’atmosfera molto “spenta”. Ci sono tornata per San Valentino quest’anno (è stato un caso ma un piacevole caso) e mi è piaciuta moltissimo, piena di storia, architettura imponente e bellissima ovunque, locali moderni e classici ogni cinque metri, persone educate e in generale è una città ben tenuta e ben gestita. L’atmosfera che avevo trovato allora, oggi è totalmente diversa. Parlo da un punto di vista prettamente turistico ovviamente.

(foto del Touring Club)

____________________________________________________________

“Ogni cento metri il mondo cambia”      Cit. Roberto Bolano

_____________________________________________________________

Rispondiamo ora a qualche domanda utile per chi non c’è mai stato.

  • Quando andare? Ogni stagione ha il suo fascino perciò dipende da voi. Se siete freddolosi meglio la primavera perchè è facile che nevichi d’inverno. Tenete presente che il periodo Natalizio e la sua atmosfera rendono ogni città ancora più magica.
  • Dove dormire? C’è davvero tanta scelta per ogni esigenza, vi consiglio di restare centrali perchè potete vedere tutto girovagando a piedi. Pur restando centrali troverete sistemazioni di qualità ad ottimi prezzi.
  • Affidarsi ad un’agenzia di Viaggi o no? Potete fare tranquillamente da soli ma ultimamente molte agenzie fanno dei pacchetti convenienti (es. volo e hotel 3stelle con colazione a 250 euro a persona per 3 notti) perciò dipende sempre dalle vostre esigenze.
  • Usare mezzi pubblici o taxi? Dipende dal vostro budget. Tendenzialmente i mezzi funzionano bene, ci sono tram, bus e metro. I taxi costano molto meno che a Roma, c’è un’offerta sulla corsa di ritorno se prendete il taxi dall’aeroporto per la città, mi sono trovata bene e i prezzi sono stabiliti e ben chiari, non ci marciano. Ho sentito dire da alcuni che i taxi sono cari, forse non hanno presente i prezzi di Roma, io per fare fiumicino paese – aeroporto sono arrivata a pagare quasi 30 euro e parliamo di qualche km. Vedete voi.
  • Come fare con le corone? Potete cambiare i soldi in aeroporto appena arrivate, nei vari punti sparsi in città oppure prelevare direttamente dal bancomat perchè vi darà già l’importo in corone. Vi consiglio di studiare bene le commissioni per vedere dove vi conviene andare. (Il cambio in corone inutile che ve lo scrivo perchè cambia).
  • Cosa vedere?

Piazza della città vecchia o dell’orologio. Sulla piazza si affaccia la chiesa di San Nicola, Palazzo Kinski e ogni ora, l’orologio astronomico medievale, scandisce i rintocchi, non aspettatevi cucù, appaiono da una finestra, senza uscire fuori,  le figure dei 12 apostoli che si alternano grazie ad un meccanismo. L’orologio si trova nella parte sud del municipio.

Orologio Astronomico

Quartiere ebraico. Potete scegliere se fare i giri turistici con una guida e un piccolo bus, ci sono dei ragazzi con ombrelli colorati a seconda del tipo di tour oppure fare da soli. Noi abbiamo fatto da soli perchè il quartiere inizia a pochi passi dalla piazza e con una guida cartacea o se preferite  noleggiare un’audioguida, avrete tutte le spiegazioni e potrete girare comodamente da soli. Nel punto dove comprate il biglietto potete scegliere quale percorso intraprendere, vi daranno una mappa e vi spiegheranno da dove cominciare. C’è da vedere il cimitero ebraico, le Sinagoghe, la Sinagoga Spagnola e il quartiere.

Cimitero Ebraico

Vari musei e mostre sparse per la città a seconda del periodo, ad esempio c’è una collezione privata vicino piazza dell’orologio su Steve Jobs/Apple e Pop art (biglietto unico) e la consiglio, inoltre  da vedere c’è  il Museo Nazionale, il Museo del Comunismo, il Kafka Museum ecc.

Apple Museum Collezione Privata

Pop Art

Il castello con il borgo e la cattedrale. Per il castello vi consiglio di non fermarvi a fare il biglietto appena arrivate all’entrata dove si fermano tutti e ci sono lunghe file ma entrando nel borgo ci sono altri punti dove poterli fare senza file. Il borghetto è visitabile senza biglietto (non tutto) ma se volete entrare in alcuni posti comunque è necessario farlo.

Ponte San CarloVeramente grandioso. Potete ammirare  sia il castello che il  ponte, passeggiando dal lungo fiume. La sera è suggestivo e potete fermarvi a bere qualcosa lungo il fiume a prezzi molto competitivi. Non hanno la concezione dei nostri aperitivi ;).

Castello e Ponte San Carlo

Il quartiere Malà Strana è un piccolo gioiello, da cartolina, palazzi antichi e piazzette accoglienti.

La Casa Danzante splendida di giorno e di sera, si trova lungo il fiume. Progettata dall’architetto Gerhy (lo stesso del Guggenheim). Si trova immersa tra antichi palazzi e incredibilmente non stona.

Casa Danzante

  • Dove Mangiare? Ci sono tanti locali, ristoranti, bistrot e catene di fast food. Vi dico quelli che ho provato e promosso, tenendo presente che io vado alla ricerca della cucina tipica e locale, non ricerco mai cibo italiano all’estero. La loro cucina, per darvi un’idea, comprende: gnocchi di pasta lievitata, salse al mirtillo, alla birra, al vino rosso, stinco di maiale, crauti, pollo, gulash, purea grossolana con bacon, prosciutto di Praga che viene servito caldo (tipo la nostra porchetta) ecc.

Purea con bacon e Gulash con salsa al vino rosso

Ristorante U Medvidku, ottima cucina locale e atmosfera da vecchia locanda, prezzi contenuti e accessibili. Si trova in centro.

Ristorante U Pivrnceè un pub e ristorante, si mangia cucina locale, ha prezzi contenuti. Si trova in centro.

Cafè Louvre, vi accoglierà uno stile liberty e grandi finestre. E’ un caffè storico, fondato nei primi del ‘900, era frequentato da Kafka, Einstein e vari scrittori.

Plzenka Olse, l’unico tra quelli citati che si trova fuori mano, non in centro, atmosfera moderna ma ottima cucina locale e ottimi prezzi.

  • Cosa comprare? Trovate le classiche calamite, famosi sono i cristalli di Boemia, giocattoli e oggetti in legno, saponi artigianali e a proposito vi consiglio due negozi: “Botanicus” che si trova dietro la Piazza della città vecchia e “Manufaktura” che è un franchising e ci sono mille negozietti bellissimi sparsi.

Negozio di cosmesi artigianale “Botanicus”

Mi sembra di avervi detto tutto ma se avete domande mi trovate sempre scrivendo a: info@vanillaecannella.it

xoxo

Erika

 

About Author

Leave a Comment

Vieni a trovarci in negozio

aperti Lunedì dalle ore 16 alle ore 19 | dal Martedì al Venerdì dalle ore 10 alle 13 e dalle ore 16 alle 19 | il Sabato dalle ore 10 alle 13

+39 392 413 6133
info@vanillaecannella.it
Via Aristide Leonori, 85 - 00147 Roma (IT)

P.iva 14678411001